Hockey Sarzana | FLAMING SKULL E PIZZERIA 9.80 DEBUTTANO VINCENDO.
18853
single,single-post,postid-18853,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

FLAMING SKULL E PIZZERIA 9.80 DEBUTTANO VINCENDO.

IMG_2958-04-07-19-14-37

FLAMING SKULL E PIZZERIA 9.80 DEBUTTANO VINCENDO.

Alessandro Bertolucci e il giovane grossetano Lorenzo Biancucci autori di una doppietta sono i trascinatori di  Flaming Skull che battono l’ Autoscuola Scucchi,  spettacolo puro quello offerto da Alessandro e Mirko Bertolucci. Pizzeria 9.80 ha la meglio su Hair Shopping  che con la sconfitta di ieri sera si vede estromessa dalle semifinali e relegata alla finalina per il quinto e sesto posto, grande protagonista della gara il “bomber” Nicolò Mattuggini già capocannoniere la scorsa edizione   autore anche di ben cinque reti. (nella foto le squadre di Flaming Skull e di Pizzeria 9.80)


FRATELLI BERTOLUCCI SHOW E FLAMING SKULL HA LA MEGLIO SU L’AUTOSCUOLA SCUCCHI.

AUTOSCUOLA SCUCCHI – FLAMING SKULL: 4 – 5 (2 – 4)

AUTOSCUOLA SCUCCHI :  Cesc Campor, Ciuffani, Giovannetti (1), Antognoni, Maremmani, Ballestrero (1), Milani (2). Allenatore: David Scucchi

FLAMING SKULL: Irace, Fantozzi (1), De Rinaldis, Alessandro Bertolucci (2), Mirko Bertolucci, Giovanni Berretta, Lorenzo Biancucci (2). Allenatore: Alessandro Isoppo

Arbitro: Matteo Righetti

Alessandro Bertolucci e il giovane grossetano Lorenzo Biancucci autori di una doppietta sono i trascinatori di  Flaming Skull che battono l’ Autoscuola Scucchi,  spettacolo puro quello offerto da Alessandro e Mirko Bertolucci. Parte alla grande la formazione di Alessandro Isoppo, che si porta in vantaggio con Andrea Fantozzi dopo 58 secondi, immediata la reazione della formazione di David  Scucchi che dopo 30 secondi trova il pareggio con Ballestrero.  Al 9’,40” l’ Autoscuola Scucchi passa in vantaggio con Milani,   giocata spettacolare di mister Alessandro  Bertolucci che trova il pareggio al 13’,36”, nel finale di tempo sale in cattedra il giovane maremmano Lorenzo Biancucci  che sigla una doppietta di pregevole fattura, battendo per due volte il portiere catalano Campor e manda le squadre negli spogliatoi con Flaming Skull in vantaggio per 4 a 2. Nel secondo tempo l’ Autoscuola Scucchi trova la rete con Giovannetti ma  ancora  Alessandro Bertolucci  su rigore porta Flaming Skull sul parziale di 5 a 3. A due minuti dal termine Milani trova la rete del 5 a 4 che riapre la gara, il finale è incandescente e la formazione di David Scucchi recrimina per un gol non visto dall’ arbitro Righetti. Il suono della sirena fissa il punteggio sul 5 a 4 a favore di Flaming Skull.

 

PIZZERIA 9.80  BATTE HAIR SHOPPING GRAZIE A UN SUPER NICOLO’ MATTUGGINI.

PIZZERIA 9.80 – HAIR SHOPPING : 9 – 8 (4 – 5)

PIZZERIA 9.80 : Mattia Verona, Cinquini (3), Nicolò Mattuggini (5), Tavoni, Cosimo Mattuggini (1), Barbieri, Corfini. Allenatore: Maurizio Garofalo

HAIR SHOPPING: Salines, Petrocchi (2), Poli (1), Cirami, Di Oto (2), Cibeo , Andrea Perroni (3). Allenatore: Federico Ferrari

Arbitro: Matteo Righetti

Pizzeria 9.80 ha la meglio su Hair Shopping  che con la sconfitta di ieri sera si vede estromessa dalle semifinali e relegata alla finalina per il quinto e sesto posto, grande protagonista della gara il “bomber” Nicolò Mattuggini già capocannoniere la scorsa edizione, autore anche di ben cinque reti.  E’ la sagra del gol, primo tempo che si chiude con il risultato di 5 a 4 a favore di Hair Shopping grazie alla doppietta di Andrea Perroni e Di Oto e la rete di Poli per la Pizzeria 9.80 tripletta di Nicolò Mattuggini e rete di Cinquini. Nel secondo tempo subito in rete Petrocchi che porta Hair Shopping sul doppio vantaggio, Pizzeria 9.80 ribalta la sfida e si porta addirittura sul doppio vantaggio, grazie alle due reti dei fratelli Mattuggini e alla doppietta di Cinquini. Quando tutto sembra portare alla vittoria della Pizzeria 9.80, uno scatenato Andrea Perroni e il “bomber” Petrocchi, ancora ottima la prestazione dell’attaccante dell’ AS Viareggio, riportano la sfida in parità. Nel finale un rigore contestato a favore della formazione di Daniele Ulivi e la trasformazione di Nicolò Mattuggini  regala la vittoria alla formazione di Maurizio Garofalo. Il suono della sirena sancisce la vittoria della Pizzeria 9.80 con il punteggio di 9 a 8.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.