Hockey Sarzana | CARISPEZIA: CHE BELLO E’ ….. ESSERE PURE IN SERIE A2. BERRETTA ALLENATORE, STERPINI IL LEADER, FIORAVANTI IL BOMBER E BENEDETTI “LO STRANIERO”.
18876
single,single-post,postid-18876,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

CARISPEZIA: CHE BELLO E’ ….. ESSERE PURE IN SERIE A2. BERRETTA ALLENATORE, STERPINI IL LEADER, FIORAVANTI IL BOMBER E BENEDETTI “LO STRANIERO”.

Berretta-Sterpini-Fioravanti

CARISPEZIA: CHE BELLO E’ ….. ESSERE PURE IN SERIE A2. BERRETTA ALLENATORE, STERPINI IL LEADER, FIORAVANTI IL BOMBER E BENEDETTI “LO STRANIERO”.

E’ il Carispezia Sarzana la dodicesima squadra del Campionato di Serie A2. Dopo il ripescaggio del Sandrigo in serie A1, si è liberato un posto nel campionato cadetto che è stato occupato dalla formazione del Presidente Maurizio Corona, dopo che tutte le aventi diritto tra retrocesse 2018-19 e finaliste della final Eight di Serie B 2018-19, non hanno accettato il ripescaggio. Il Carispezia Sarzana ha fatto pervenire una richiesta direttamente alla FISR che, con una delibera del Presidente, ne ha permesso il ripescaggio. Dovevo ai miei ragazzi la possibilità di giocare in serie A2, a chi tutti questi anni ha fatto tutta la trafila nelle giovanili, onorando la maglia e facendo sacrifici  – dice il Presidente Maurizio Corona –  è un premio a loro, è un sacrificio economico che facciamo volentieri, perché per noi non esiste solo la serie A1, ma esiste la società Hockey Sarzana dal più piccolo al più grande.


ORA E’ UFFICIALE: la seconda squadra di Carispezia Sarzana è stata ripescata in Serie A2. “Dovevo ai miei ragazzi La possibilità di giocare in serie A2, a chi tutti questi anni ha fatto tutta la trafila nelle giovanili, onorando la maglia e facendo sacrifici  – dice il Presidente Maurizio Corona –  è un premio a loro, è un sacrificio economico che facciamo volentieri, perché per noi non esiste solo la serie A1, ma esiste la società Hockey Sarzana dal più piccolo al più grande. Sarà una serie A2 che si fonderà sull’ esperienza di Luca Sterpini, il nostro storico capitano di mille battaglie e Simone Fioravanti che la scorsa stagione hanno disputato il campionato cadetto con la maglia del Prato – continua il Presidente – Luca Sterpini sarà il capitano, il leader di fatto l’allenatore in pista e ufficialmente il vice del confermatissimo Giovanni Berretta. Simone Fioravanti è un giocatore di carattere, un “bomber” vero, uno che vuole sempre vincere, anch’egli è uno con il rossonero tatuato sulla pelle. “ In questi tre anni a Prato, ho avuto la possibilità di crescere e fare esperienza che cercherò di mettere a disposizione della squadra –  le prime parole di bomber Fioravanti – spero di non tradire le aspettative. Credo che potrà essere un’annata positiva e possa regalarci tante soddisfazioni.”   La conferma di mister  Giovanni Berretta, è una conferma che è stata molto ragionata – continua il presidente – Giovanni, è una persona preparata che all’Hockey Sarzana ha dato tutto e meritava questa soddisfazione personale, Luca Sterpini sarà il suo punto di riferimento dentro e fuori la pista, sarà il suo secondo. “Ho accolto la proposta della società, in primis mosso dalla possibilità di tornare a fare parte attivamente di quella grande famiglia che mi ha accolto al mio arrivo in città ormai 12 anni fa e mi ha regalato rapporti ai quali tengo molto – dice il capitano Luca Sterpini –  e non di meno lusingato dalla responsabilità di poter contribuire a un obbiettivo, magari non così immediato a livello agonistico, ma di più ampio raggio come quello della crescita dei giovani usciti dal vivaio. Spero che il poter coniugare la voglia di giocare ancora con il mettere a disposizione le esperienze acquisite possa costituire un valore aggiunto per tutti in questa nuova sfida.”  Ma la cosa fondamentale è ci sarà Alessandro Bertolucci che sarà il responsabile tecnico e lavorerà a stretto contatto con la serie cadetta. Antonio Zanfardino, Matteo Tavoni, Alessandro Ungari, Massimo Zeriali (che deve riprendersi da un brutto infortunio), Matteo Franceschini, Pietro Pelaia e i giovanissimi Flavio Del Gatto, Leonardo Tonelli e Matteo Marchetti.  E poi c’è “lo straniero” Matteo Benedetti  che ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell’SPV Viareggio, dove è rimasto per 12 anni, successivamente si è trasferito in prestito a Forte dei Marmi, per poi tornare a Viareggio con cui ho vinto la Coppa Italia. Nella stagione 2015/16 è approdato nell’Uvp Modena in A2 grazie alla chiamata di Massimo Barbieri, la scorsa stagione all’ Amatori Modena in serie A2 “Sono felice che la società mi abbia dato l’opportunità di far parte di questa nuova avventura – dice Matteo Benedetti – In questi anni fuori casa dove ho indossato la maglia prima dell’ UVP e poi dell’ Amatori Modena sono cresciuto molto mentalmente e tecnicamente cercando sempre di dare il massimo per raggiungere l’obiettivo. Non vedo l’ora di mettermi in gioco e dare tutto per la squadra e per la maglia che andrò a indossare. Spero di non deludere le aspettative e di dare il meglio sia in campo che fuori.” Carispezia Hockey Sarzana, sarà la dodicesima società che prenderà parte al campionato 2019-20. Subentra al Sandrigo, ripescato a sua volta in Serie A1. Del torneo fanno parte: Thiene, Roller Bassano, Montecchio Precalcino, Cremona, Pordenone, Forte dei Marmi, Amatori Modena, Prato, Trissino, Estrelas, Pattinatori Grosseto e Carispezia Sarzana. La prima giornata è in calendario sabato 12 ottobre. Per i rossoneri del presidente Maurizio Corona è prevista la trasferta a Cremona. Subito un incontro particolare in quanto nelle file della società lombarda milita l’ex rossonero Matteo Pistelli. Dopo la bella stagione disputata agli ordini di Alessandro Bertolucci il “Piste’’ ha deciso di valicare l’Appennino e tornare ad indossare la maglia del Cremona, come avvenuto alcune stagioni orsono. Pistelli aveva trovato un ottimo ambiente e, alla richiesta dei dirigenti lombardi, non ha saputo resistere. Il campionato si fermerà dal 21 dicembre all’11 gennaio ed anche nel primo weekend di marzo per la concomitante finale a quattro di Coppa Italia di Serie A2. La fase regolare terminerà il 28 marzo 2020. Non ci sarà nessuna promozione diretta ma le due promosse usciranno dai playoff ai quali parteciperanno le prime otto squadre classificate al termine della stagione regolare. Le due finaliste saranno entrambe promosse in Serie A1. Questo il calendario dei rossoneri (girone di andata): 12 ottobre Cremona-Sarzana, 19 ottobre Sarzana-Trissino, 26 ottobre Roller Bassano-Sarzana, 2 novembre Sarzana Maliseti Prato, 9 novembre Amatori Modena-Sarzana, 16 novembre Sarzana-Grosseto, 23 novembre Sarzana-Pordenone, 30 novembre Forte dei Marmi-Sarzana, 7 dicembre Sarzana-Thiene, 14 dicembre Montecchio-Sarzana, 21 dicembre Sarzana-Molfetta. Il girone di ritorno iniziarà l’11 gennaio 2020 con Sarzana-Cremona.  

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.